I LUOGHI DELLA NATURA E DELLO SPIRITO / 1

Un percorso legato alla spiritualità in sentieri naturalistici incontaminati di eccezionale bellezza.

Descrizione Breve

Un percorso legato alla spiritualità in sentieri naturalistici incontaminati di eccezionale bellezza.

Pacchetto Turistico

di n. 5 notti / 6 giorni

Luoghi

Fabriano, Sassoferrato, Genga, Grotte Frasassi, Valleremita, Valdisasso, Valdicastro

I luoghi della Natura e dello Spirito / 1

 

Comprendente:

Genga – Abbazia di San Vittore alle Chiuse – Grotte di Frasassi – Eremo di San Silvestro – Aula Verde di Valleremita – Eremo di Santa Maria di Valdisasso – Abbazia di Valdicastro – Abbazia di Sant’Urbano – Abbazia di Sant’Elena – Sassoferrato.

DETTAGLI ITINERARIO

GIORNO 1 : FABRIANO

Arrivo a Fabriano nel pomeriggio. Accoglienza da parte di nostro personale. Sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 2 : GENGA - GROTTE DI FRASASSI

Prima colazione. Trasferimento a Genga per la visita al “Museo Speleopantologico”con la sua
ricca raccolta di fossili, fra cui il famoso “Ittiosauro”, risalente a circa 150 milioni di anni fa. Sosta all’adiacente Abbazia di San Vittore alle Chiuse, gioiello di arte romanica, incastonata tra la stretta Gola di Frasassi e le rive del fiume Sentino. All’uscita si può ammirare il famoso ponte romano sul quale si erge una torre risalente al XIII secolo. Pranzo in ristorante tipico. Nel pomeriggio visita alle GROTTE DI FRASASSI, spettacolare mondo sotterraneo caratterizzato da un susseguirsi di sale, cunicoli e piccoli laghi cristallizzati, che hanno dato dato origine a scenari veramente unici e di straordinaria bellezza. L’erosione di acqua sulfurea sulla roccia calcarea ha dato vita ad un enorme regno sotterraneo, ricco di stalattiti e di stalagmiti, suddiviso per ambienti dai nomi fiabeschi: “La Grotta Grande del Vento”, “I Giganti”, “La Sala Duecento”, “La Sala delle Candeline”, “La Sala dell’Infinito”……… Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 3 : Eremo di San Silvestro – Aula Verde di Valleremita - Eremo di Santa Maria di Valdisasso

Prima colazione. Partenza per la visita all’Eremo di San Silvestro. Il Santuario, adagiato sulla estremità di un colle, fu fondato nel 1231 da San Silvestro Abate; dell’impianto originario restano solo alcune tracce, l’odierno fabbricato risale al XVII-XVIII secolo. Nel suo interno sono custodite pregevoli tele, fra cui “La Vergine che comunica a San Silvestro”di Claudio Ridolfi. L’immersione nella natura circostante è pressoché totale, tra tipici profumi montani e vegetazione sempreverde. Pranzo al sacco in corso di escursione. Nel primo pomeriggio incontro con la guida naturalistica che vi accompagnerà alla scoperta dell’Aula Verde di Valleremita, un luogo incontaminato trasformato in una vera “scuola” della natura. Salendo i sentieri costeggiati da alberi d’alto fusto si scorge un edificio disadorno e severo: l’Eremo di Santa Maria di Valdisasso. Abitato anticamente dalle monache benedettine fu abbandonato e donato nel XIII secolo ad una comunità di francescani: la tradizione afferma che vi abbia soggiornato San Francesco. L’Eremo custodiva il celebre Polittico di Gentile da Fabriano, oggi sostituito con una copia. La passeggiata continua in questo vero e proprio “laboratorio” naturalistico ricco di peculiarità ecologiche e panorami suggestivi ed indimenticabili. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 4 : Abbazia di Valdicastro – Abbazia di San Urbano – Abbazia di Sant’Elena

Prima colazione. Partenza per Poggio San Romualdo, località dall’aria finissima e con vedute che scoprono le vette appenniniche fino ad arrivare ai Monti Sibillini. Si arriva infine ai resti di un antico nucleo abitato che culminano nel rudere del Castello, a strapiombo su Valdicastro. Scendendo nell’angusta valle si scopre l’Abbazia di Valdicastro, austera costruzione fondata nei primi anni dell’XI secolo da San Romualdo. Pranzo al sacco in corso di escursione. Nel pomeriggio partenza per l’Abbazia di San Urbano nei pressi di Apiro e proseguimento alla volta dell’Abbazia di Sant’Elena, sull’altra sponda dell’Esino rispetto a Serra San Quirico. Fondata tra il 1005 e il 1009 da san Romualdo, fu una delle abbazie più potenti della Vallesina, con possedimenti che arrivavano fino ai territori di Camerino, Senigallia ed Osimo. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 5 : SASSOFERRATO

Prima colazione. Partenza alla scoperta della città di Sassoferrato, l’antica “Sentinum”, che ricorda la storica “Battaglia delle Nazioni” del 295 a.C., tra i Galli Senoni- Etruschi- Umbri- Sanniti e i Romani. Sassoferrato possiede una delle aree archeologiche più importanti della Regione, con resti di antiche strade e edifici pubblici. Visita guidata, successivamente rientro a Fabriano, pranzo in trattoria tipica. Nel pomeriggio visita guidata del Museo della Carta e Filigrana, cena e pernottamento.

GIORNO 6 : FABRIANO

Prima colazione in hotel, rientro nei luoghi di origine.

percorsi Religiosi

percorsi Religiosi

Itinerario n.1

I LUOGHI DELLA NATURA E DELLO SPIRITO / 1

Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy

+39 0732 5345

CHIAMACI

contatti

logo-incoming-marche-umbria-bianco
Piazzale XX Settembre, 20
60044 Fabriano AN

+39 0732 5345
info@viaggidelgentile.it

© 2016 - ATR s.r.l. Viaggi del Gentile - P.Iva 02067370425 | cookie policy | Informativa privacy | Web Design by C3DM